Notte

Letto contenitore: il salva spazio

0

Il dilemma degli appartamenti di oggi è lo spazio. Suona come una banalità ma è così.
I designers contemporanei sono spesso stimolati da questa sfida a risparmiare volumi e forme: nel corso degli anni abbiamo assistito a varie forme di espressione dettate dalla necessità dell’abitare in piccoli spazi.
Come risparmiare superficie nella zona notte? Con un letto contenitore, ovviamente.
Il letto contenitore è un eccellente salva spazio, soprattutto per quegli accessori come coperte, cuscini, trapunte, lenzuola.
È un elemento d’arredo altamente funzionale che fa letteralmente respirare una casa.
Vediamo in sintesi i vantaggi:

  1. Il vano contenitore, normalmente con sistema di aerazione, consente la corretta conservazione di suppellettili voluminose, senza cattivi odori;
  2. I letti evitano l’accumulo di polvere, con meccanismi studiati appositamente, con conseguente risparmio di pulizie del pavimento;
  3. Il meccanismo di apertura è tale da permettere un facile e agevole sollevamento del materasso.
  4. Elevata possibilità di scelta. Oggi un letto contenitore è altamente personalizzabile nelle finiture: nel caso di un letto tessile la scelta varia dal lino, alla microfibra, al tessuto tecnico, oppure si può optare per la pelle, ecopelle, cuoio, nabuk, o per le versioni imbottite. È un elemento che può essere declinato sia in versione classica che contemporanea.
  5. La maggior parte dei modelli sono completamente sfoderabili, pertanto un letto tessile potrebbe diventare dopo un determinato periodo di tempo un letto in pelle, ad esempio.

 

Share This Post:

Una cabina armadio con effetto wow!

0

Vuoi una cabina armadio con il wow effect?
Gli arredatori del nostro showroom sapranno come consigliarti al meglio.
Chiamaci per un appuntamento! 

Share This Post:

Quando cambiare il materasso

0

Di solito si tende molto a sottovalutare tale complemento d'arredo,  con il risultato che si dorme su di un materasso ben oltre il suo limite d’uso.
Vi capita di svegliarvi con un dolorino dietro il collo? Oppure di non riuscire a trovare la posizione giusta per dormire?
Molto spesso la causa è del materasso non idoneo.

Ecco una guida per aiutarvi a capire quando è ora di cambiarlo:

Motivi igienici

- un materasso può essere usato per massimo sette/dieci anni, poiché ogni notte il nostro corpo perde circa un quarto di litro  di sudore, oltre alla forfora e alla pelle;

- in cinque anni , pensate un po’, può accumulare fino a 200 gr di particelle organiche ed inorganiche, per non parlare degli onnipresenti acari, responsabili di reazioni allergiche.

Motivi ergonomici

Dopo sette/dieci anni, o anche prima (ciò dipende dalla qualità), l’usura del materasso si fa sentire nella mancanza di comfort.  I segnali sono:

  • alzarsi spesso indolenziti in diverse parti de corpo;
  • non riuscire a trovare la posizione giusta per dormire;
  • intorpidimento agli arti.

Ricordatevi che il nostro corpo ha grandi capacità di adattamento e nel momento in cui vi siano segnali di fastidio e/o dolore, vuol dire che si è superato di gran lunga il limite di sopportazione.
Trascurare i segnali del proprio corpo può esporci a patologie anche serie.
Un consiglio: se avete patologie scheletriche e/o discali potete, con adeguata certificazione di un medico competente, avvalervi della agevolazione fiscale nell’acquisto di un materasso certificato “presidio medico sanitario”.
Il mercato offre diverse possibilità, l'importante è scegliere ciò che è giusto per il nostro corpo ed affidarsi ad un punto vendita con personale e prodotti qualificati.
Vuoi saperne di più riguardo le agevolazioni fiscali vigenti? Non sai quale materasso scegliere? Presso il nostro showroom troverai personale esperto, a tua disposizione.

 

Share This Post:

Migliora il sonno con i materassi Tempur

0

Se hai disturbi di sonno, molto probabilmente la causa è nella postura adottata durante il riposo, che può portare a rigidità e contrazioni muscolari innaturali e a frequenti risvegli.  
Dormire bene è fondamentale per la salute del nostro organismo, e la scelta del materasso diventa importante per  avere un sonno ristoratore.

I materassi Tempur nascono dalla ricerca aerospaziale degli anni Settanta; l'azienda ha anche ricevuto un premio dalla Nasa per il trasferimento tecnologico dalla ricerca aeronautica al settore privato e  per avere migliorato la vita delle persone. Infatti è l’unico brand autorizzato dalla US Space Foundation per la dicitura “Tecnologia spaziale certificata”.

Inoltre, è importante sottolinearlo, i materassi Tempur sono stati progettati anche  come materassi  antidecubito, con possibilità di agevolazioni fiscali per le persone disabili. È possibile, infatti, usufruire dell’aliquota agevolata IVA del 4%, oltre alla possibilità di detrazioni per particolari patologie.

Caratteristiche dei  materassi  Tempur

Quando ti distendi  potresti avere una sensazione di rigidità iniziale che però scompare con il calore della temperatura corporea; in tal modo il materiale reagisce e si modella sul tuo corpo dando sollievo, raggiungendo l’esatto punto di  equilibrio tra comfort e sostegno. In tal modo redistribuisce i punti di pressione riducendo i disagi e innescando un processo di rilassamento muscolare. Per tali proprietà  sono da tempo usati negli ospedali,  case di riposo e centri del sonno in varie parti del mondo.

Inoltre,  grazie alle proprietà del suo materiale brevettato, non hanno bisogno di essere periodicamente girati, poiché non si deformano, grazie all’effetto memoria.

Come sono fatti i materassi Tempur

Il materiale è sensibile al calore corporeo, come già detto, ed è una struttura a cellule aperte, che permette un continuo flusso d’aria attraverso il materasso, mantenendo costante la temperatura corporea. Inoltre è un materiale anallergico, mentre le fodere del materasso sono trattate con processo antiacaro.

È possibile scegliere tra tre diverse linee, adatte per ogni esigenza:

Original Sostegno Ortopedico, per un sostegno più rigido;

Cloud Sostegno Soffice per un feeling più soffice;

Traditional Sostegno Tradizionale, con speciali scanalature che lo rendono simile ad un materasso tradizionale, ma con tutti i vantaggi Tempur.

I materassi sono disponibili in tutte le dimensioni standard e sono utilizzabili  con le reti motorizzate.
Indeciso su quale materasso scegliere? Vieni a provarlo di persona presso il nostro punto vendita!
E ricorda: acquistare un materasso Tempur è un investimento per il proprio benessere.

Share This Post:
Abbonamento a RSS - Notte